In questa sezione ho inserito alcune riflessioni e poesie da me composte o di grandi poeti che hanno segnato la mia vita. Credo che leggendole potrete conoscere qualcosa in più di me.


Charles Baudelaire (1821-1867)

Il Vampiro
Conversazione
Il vino degli amanti
Il balcone








Il Vampiro

Tu che t'insinuasti come una lama
Nel mio cuore gemente; tu che forte
Come un branco di demoni venisti
A fare folle e ornata, del mio spirito
Umiliato il tuo letto e il regno-infame
A cui, come il forzato alla catena,
Sono legato: come alla bottiglia
L'ubriacone; come alla carogna
I vermi; come al gioco l'ostinato
Giocatore - che sia maledetta.
Ho chiesto alla fulminea spada, allora,
Di conquistare la mia libertà;
Ed il veleno perfido ho pregato
Di soccorrer me vile. Ahimè, la spada
Ed il veleno, pieni di disprezzo,
M'han detto: " Non sei degno che alla tua
Schiavitù maledetta ti si tolga,
Imbecille! - una volta liberato
Dal suo dominio, per i nostri sforzi,
tu faresti rivivere il cadaver
del tuo vampiro, con i baci tuoi!"


Conversazione

Tu sei un bel cielo d'autunno, chiaro e rosa! Ma la tristezza
monta in me come il mare e lascia, rifluendo, sul mio
labbro corrucciato, il ricordo cocente del suo fango amaro.

- La tua mano scivola invano sul mio petto che si strugge;
ciò che cerca, amica, è un luogo devastato dall'unghia
e dal dente feroce della donna - Non cercare più il mio cuore: le belve l'hanno divorato.

Il mio cuore è un palazzo lordato dalla folla: ci si ubriaca,
ci si ammazza, ci si tira per i capelli. Un profumo
ondeggia attorno al tuo seno nudo.

Beltà, dura frusta delle anime, tu lo vuoi! Con i tuoi
occhi di fuoco, splendenti come feste, tu bruci i brandelli
che le belve han risparmiato.

Il Vino degli Amanti

Oggi lo spazio è splendido! Senza morsi né speroni o briglie,
via, sul vino, a cavallo verso un cielo divino e incantato!

Come due angeli che tortura un rovello implacabile oh,
nel cristallo azzurro del mattino, seguire il lontano meriggio!

Mollemente cullati sull'ala del turbine cerebrale, in un
delirio parallelo,

sorella, nuotando affiancati, fuggire senza riposi né tregue
verso il paradiso dei miei sogni.


Il balcone
O madre dei ricordi, amante delle amanti, o tu che assommi
tutti i miei piaceri, tutti i miei doveri. Ricorderai 1a
bellezza delle carezze, la dolcezza del focolare, l'incanto
delle sere, madre dei ricordi, amante delle amanti?

Le sere illuminate dall'ardore dei tizzoni e le sere al balcone,
velate da vapori rosa. Come il tuo seno m'era dolce
il tuo cuore fraterno! Noi abbiamo pronunciato spesso
imperiture parole, le sere illuminate dall'ardore dei tizzoni.

Come sono belli i soli nelle calde sere, come lo spazio è
profondo, il cuore possente! Curvandomi su di te, regina
fra tutte le adorate, credevo respirare il profumo del tuo
sangue. Come sono belli i soli nelle calde sere!

La notte s'ispessiva come un muro, i miei occhi indovinavano
al buio le tue pupille e io bevevo il tuo respiro,
o dolcezza mia, mio veleno, mentre i tuoi piedi s'addormentavano
nelle mie mani fraterne. La notte s'ispessiva come un muro.

Conosco l'arte di evocare gli istanti felici: così rividi il
mio passato, accucciato fra i tuoi ginocchi. Perché cercare
la tua languida bellezza fuori del tuo caro corpo e del tuo
cuore così dolce? Conosco l'arte di evocare gli istanti felici.

Giuramenti, profumi, baci senza fine rinasceranno da un
abisso interdetto alle nostre sonde così come risalgono al
cielo i soli, rinvigoriti, dopo essersi lavati nel profondo
dei mari. O giuramenti, profumi, baci senza fine!

UNO SGUARDO

Un ultimo sguardo sulla notte che è scesa per lasciare tra poche ore al giorno la fortuna di illuminarla d'immenso e di far sorgere il sole, il quale con gioia prende il posto della luna...........

Il giorno ci fa sentire pronti per affrontare i nostri impegni di routine quotidiana........ di cose d'affrontare durante il giorno ce ne sono tante e tante diverse per tutti gli esseri umani che sono nel mondo, che vivono quotidianamente una grande forza... LA VITA

Francesca Lustrissimi


VOLARE

Vorrei poter volare... volare come i gabbiani alla ricerca del territorio più caldo per poi emigrare in un altro successivo per poter stare meglio... Vorrei volare per raggiungere da sola, con la mia solitudine ed i miei problemi che mi porto sempre con me nei posti più incredibili, posti incontaminati, ed altri, forse all'oscuro dagli occhi della gente, apprezzare il senso della libertà... perché LA LIBERTA'è la cosa più bella che ci sia....

Essa è un privilegio che pochi conoscono e possiedono.... e chi ce l'ha ne deve far tesoro.

Francesca Lustrissimi


PENSIERI

LE PAROLE IN QUESTO MOMENTO SONO PENSIERI CHE MI AFFLIGGONO GIORNO DOPO GIORNO.

I PENSIERI, COLORO CHE TI TORMENTANO, TI AGITANO, TI TURBANO E NON TI LASCIANO STARE FINO A CHE NON TI ARRENDI A LORO..... ESSI PRENDONO IL SPRAVVENTO SU TUTTO.

Francesca Lustrissimi


LA VITA

Sai nella vita accadono cose che non vorremmo accadessero mai, è come se non potesi farne a meno, succedono e basta. Bisogna accettarle e superarle con una grande forza che possiamo trovare solo dentro di noi. Cadiamo, ci rialziamo e così sarà per sempre.

Ci sono persone forti ed altre che lo sono meno, però la vita è questa. Forse sono prove per farci sentire vivi, per sapere e credere che domani sarà meglio di oggi e andiamo avanti così con questa convinzione giusta o sbagliata che sia.

Il cammino della vita non lo scegliamo noi ed è per questo che ci fa paura, ci fa sentire a volte deboli e timorosi e quindi spaventati da un destino oscuro. Siamo delle marionette; qualcuno da lassù tira i fili e noi di conseguenza ci muoviamo.

Non sappiamo cosa ci riservi il destino, ma io credo che sia tutto scritto... sono curiosa di conoscerlo, sapere chi incontrerò nel mio cammino, quali ostacoli dovrò ancora affrontare e quanti muri dovrò abbattere.

Ci vengono fatti dei doni bellissimi durante il nostro cammino, incontriamo la passione, l'amore, l'amicizia, ma poi come ce li fanno incontrare, un momento dopo ce li fanno perdere. Non è giusto, ma è così. Non possiamo farci nulla.

Dovremmo conoscerci fino in fondo per stare bene con noi stessi, perché siamo l'unica cosa che rimarrà per sempre, conoscerci profondamente, dentro l'anima che sarà l'unica cosa che vivrà in eterno.

Poi un'altra cosa che dobbiamo ricordarci e che nasciamo soli e moriremo da soli.
Possiamo contare solo su di noi, quindi cerchiamo di stare bene con noi stessi, senza distruggerci con cose, parole e fatti che ci fanno morire giorno dopo giorno...

La vita è questa, facciamo tesoro di qualunque cosa ci venga data, perché brutta o bella che sia, sarà un'esperienza da mettere nella valigia da portarci dietro nel nostro lungo viaggio...... LA VITA.

Francesca Lustrissimi


QUOTE'S (Francesca Lustrissimi)

-LO SGUARDO DI UN ANZIANO, LO STUPORE DI UN RAGAZZO, LA SEMPLICITA' DI UN BAMBINO E LA VERITA' DI UN UOMO

-PERDERMI NEI TUOI SGUARDI, INCANTANDOMI CON LA CONSAPEVOLEZZA DELL'INNOCENZA DI ESSERE VIVO.

-NESSUNO PUO' PERMETTERSI DI TOGLIERE UN SORRISO AD UNA PERSONA, PERCHE' NESSUNO VALE COSI' TANTO.

-VIVERE E' L'ESPERIENZA PIU' BELLA CHE CI SIA E SE MAI UN GIORNO TI DOVESSI ACCORGERE DEL CONTRARIO, VORRA' DIRE CHE SEI GIA MORTO.....

-LA DIFFERENZA DEL SESSO OPPOSTO CHE CI SPAVENTA PERCHE' COME SE FOSSE MISTERO CHE RACCHIUDE L'UOMO, L'EGOISMO E TUTTO QUELLO CHE LO CIRCONDA....
..... NELLA LORO FORZA DI POSSEDERCI A LORO PIACIMENTO.....
..... PER POI UN GIORNO SCOPRIRSI PIU' DEBOLI E IN INSICURI....

-TALVOLTA CI SI RICONOSCE NELLE AZIONI QUOTIDIANE DI TUTTI I GIORNI, NELLE PAROLE, FRASI, SGUARDI, SENSI... E NELLE MEMORIE DELLE FANTASIE PIU' REMOTE DI OGNUNO DI NOI

-FRASI, PAROLE, PENSIERI BUTTATI GIU' NELLE PAGINE DELLA VITA CHE TOCCANO IL CUORE DI CHI VIVE, A VOLTE INUTILE, A VOLTE UTILI PER SFOGARSI E PER DESCRIVERSI PER COME RELMENTE SIAMO...... PER COME REALMENTE PENSIAMO.....

-LO STUPORE DI UNO SGUARDO CHE RECLAMA UN AIUTO MAI DONATO DA NESSUNO....

-TANTI SGUARDI, TANTE RISATE NEL MEZZO DI UNA FOLLA, PER POI SENTIRSI E RENDERSI CONTO DI ESSERE SOLI...

-IL CORAGIO DI UN UOMO NELL'AFFRONTARE UN DOMANI OSCURO.

-L'UOMO L'ESSERE INDOMABILE, L'ESSERE IMPREVEDIBILE NELLE AZIONI DI TUTTI I GIORNI E RICONOSCERSI TALVOLTA DIVERSI DA COME SPERAVAMO DI NON ESSERE MAI.

-IL TEMPO CI DIRA' CHI REALMENTE SIAMO E QUALI OSTACOLI DOVREMO AFFRONTARE PER DIVENTARE UN GIORNO MIGLIORI.

-NESSUNO PUO' COMPRARE L'AMICIZIA E NEMMENO LA SI PUO' TROVARE, LA SI DEVE SOLTANTO GUADAGNARE E MERITARSELA.

-DON'T WORRY ABOUT TAKING TIME TO DREAM, TO WONDER, TO FIND DIRECTIONS.. TOO MUCH IS LOST WHEN WE LIVE ONLY TO DUPLICATE... BE YOURSELF.

-IF YOU DON'T STAND FOR SOMETHING, YOU'LL FALL FOR EVERYTHING.

©Tutto il materiale del sito è coperto dai diritti d'autore